Condominio News‎ > ‎

Amministratore di condominio - Come richiedere la nomina giudiziale

pubblicato 3 nov 2014, 09:58 da ERPA Amministrazioni
La nomina giudiziale di un amministratore di condominio è prevista dall’articolo 1129 del codice civile. La richiesta va presentata tramite ricorso che può essere presentato con o senza l’assistenza di un legale, in quanto si tratta di un procedimento di volontaria giurisdizione (non si tratta infatti di una lite).
L’istanza va presentata da uno o più condomini presso il Tribunale competente per territorio in relazione al luogo ove si trova il condominio.
Il procedimento è soggetto al contributo unificato di  € 98,00 ed è richiesta una marca da bollo da € 27,00 per diritti forfettari di notifica. Dato che gli importi potrebbero variare, è bene informarsi prima presso il tribunale competente.
Dal ricorso dovrà risultare la necessità della nomina da parte del tribunale dell’amministratore di condominio (per non aver l’assemblea condominiale provveduto, allegando copia del verbale negativo dell’assemblea), e dovrà contenere l’espressa l’istanza di nomina dell’amministratore e la richiesta di fissazione dell’udienza per la decisione. Il Giudice, con decreto, fissa l’udienza e il termine entro il quale il ricorrente deve notificarlo ai condomini che non hanno presentato il ricorso, avendo infatti tutti i condomini il diritto di presenziare all’udienza.
Onde evitare vizi di forma, si consiglia vivamente l’assistenza di un legale.
Comments